Oggi, tornando a casa dal lavoro, ho approfittato del fatto che mia figlia dormisse per farle una sorpresa: una fatina di pasta al sale!!! Visto che è tutta verde (avevo finito gli altri colori!!:-) )l’ho chiamata la fatina del bosco!! L’impasto è il gioco preferito di mia figlia e spesso ci divertiamo insieme a creare giochi di “pasta”! Quando ho da fare e voglio farla divertire, mentre io faccio le faccende domestiche, le impasto velocemente farina e acqua. Ho scoperto questo trucco, per me comodo e per lei divertente, quando era piccolissima ed aveva da poco iniziato ad avere la prima manualità. Quando ho un po’ di tempo in più le impasto, come oggi, la pasta al sale che vi mostrerò attraverso il video qui sotto:

Aggiungo al video alcuni consigli:

  1. impastare l’impasto il più possibile
  2. l’impasto rimanente può essere conservato in frigo per uno o due giorni
  3. per fare asciugare gli oggetti creati potete usare i termosifoni o il forno a 50 gradi per parecchie ore.
  4. Una volta asciugati potete colorarli con colori a tempera e poi ultimare il tutto con flatting, vernice trasparente o come ho fatto io con il vernidas. (Se avete bambini molto piccoli potete colorare la pasta con colori per alimenti e non usare la vernice)
  5. Attenti all’umidità!! Gli oggetti ben asciugati potrebbero “ritornare” impasto e a questo punto la creazione sarebbe irrimediabile!!!