Read the article in English.

Qualche mese fa, prima di aprire questo vlog, avevo letto un articolo che parlava di bilinguismo su una rivista a cui mi sono abbonata l’anno scorso (per provarla!!). Riporto alcune affermazioni:

“in ogni forma di bilinguismo […] (diversa lingua tra mamma e papà o diversa lingua dei genitori dall’ambiente circostante), è bene che il bambino cominci a parlare nella lingua materna […] per poi verso i quattro anni, affiancare l’altra con cui è a contatto. Capita spesso, altrimenti, che il bambino indotto a imparare due lingue contemporaneamente sviluppi disturbi del linguaggio, dalla balbuzie al blocco della parola, perchè si crea uno scontro di dure aree linguistiche concorrenti che si inibiscono a vicenda”. (tratto da Insieme, “il lungo viaggio delle parole”, p. 96, ed.gennaio, 2008)

cibofood.jpg Scrivo subito che quanto scritto sopra non coincide affatto con la mia esperienza!! Mi è capitato spesso di leggere affermazioni come quelle citate dall’articolo d’Insieme. Non è infatti un caso isolato! Anche alcuni articoli in web, specifici sull’argomento, sostengono che i bambini bilingue parlino in ritardo o che abbiano maggiore conoscenza di una lingua rispetto all’altra! Ovviamente io parlo della mia singola esperienza di madre, ma niente di tutto ciò corrisponde alla descrizione di mia figlia. Ho iniziato questo vlog accennando il bilinguismo della mia famiglia (leggi primo articolo: Sicilia, Inghilterra, Italia) e adesso completo le informazioni. Io e mio marito siamo una coppia bilingue, nel senso che entrambi conosciamo l’italiano e l’inglese (ma anche il francese!!). La prima, l’italiano, è la mia lingua madre, l’altra, l’inglese, è quella di mio marito. Mia figlia ha poco più di due anni e parla perfettamente italiano e inglese. Ha capito la differenza tra le due lingue: quando dialoga in inglese con suo padre, ed io le chiedo di cosa stanno parlando, lei mi ripete esattamente l’intero discorso in italiano. Sa raccontare favole in entrambe le lingue e parla al telefono sia con i parenti inglesi che con quelli italiani.

Quando abbiamo iniziato? da subito…..anche prima della sua nascita! Mio marito infatti iniziò a parlare in inglese a nostra figlia quando si trovava ancora nel mio grembo:

“Hi sweetheart!! Daddy is waiting for you!!”

Durante la mia gravidanza sono stati molto utili gli scambi di opinione con altre coppie bilingue, che ho avuto la fortuna di incontrare in un convegno. Mi sono fidata molto dei loro consigli e li giro a voi: “iniziate sin da subito!! il prima possibile!! e se siete una coppia bilingue ognuno parla la propria lingua, così come avrebbe fatto con l’insegnamento di una sola!!!”

Continuerò l’argomento in post futuri…. Nel frattempo guardate il nostro video della fattoria bilingue.