Tanti impegni in questi giorni… dunque un post breve soltanto per descrivere la crescente curiosità linguistica di mia figlia e la sua voglia di sapere nelle due lingue, italiano e inglese, tutti i termini che impara. Ha capito che ogni cosa, ogni essere animato e non, ha un nome… dunque continua ad interrogarci su tutto quello che le capita di sentire e di vedere, chiedendo con impeto: “Come si dice ‘x’ in italiano?” “How do you say ‘y’ in English?”. Certe volte succede anche che sia lei a farci da “traduttrice”, come nel caso delle stelle filanti, rimaste da carnevale. “Stelle filanti?”- chiede mio marito. “Streamers, Daddy!” risponde mia figlia!

Devo ammettere che spesso trovo un po’ di difficoltà nel fare al volo (come pretende lei!) la traduzione simultanea in italiano, essendo l’inglese una lingua più diretta. Ecco che al parco: “Mamma! ‘Seesaw’ in italiano si dice….?” Oddio! Penso un attimo…:“Altalena…a bilico!!”. Avete un termine migliore? Ammetto che il corrispettivo inglese è più simpatico, infatti mia figlia lo preferisce. Mr Daddy le insegna tantissime parole inglesi e soprattutto i nomi di animali. “Mamma, ‘flamingo’ in italiano si dice…?”- “Fenicottero…tesoro!”; – “Mamma…..’puffin’ in italiano si dice…?”. “Ehm….aspetta un po’…!” Ecco quando arriva il supporto del dizionario bilingue! Velocemente vado a cercare: “pulcinella di mare!”. Pfiu! Per questa volta mi è finita bene!😉